Come aumentare il seno in modo naturale

61

Il seno è il simbolo della femminilità per eccellenza. Lo sanno bene le donne che non sono state dotate dalla natura di un bel seno florido o comunque proporzionato alla loro figura e che sentono il bisogno di aumentarlo di volume, sfruttando tutti i modi possibili.
A livello psicologico avere un seno prosperoso è quello che rende più sicura di se una donna, che valorizza il fascino e la conferma nel ruolo che le è proprio di “femmina”, con tutte le sue implicazioni identitarie, sessuali, materne e di accudimento proprie del genere femminile.

Per non perdere tempo, energie e, soprattutto, soldi in trattamenti costosissimi, consigliamo una pomata da massaggiare con estratti naturali, per un seno sodo e tonico, ovvero la crema seno SenUp!

Esercizi per rassodare il petto e aumentare il seno di una taglia

Non è detto che per aumentare il seno sia per forza necessario rivolgersi alla chirurgia estetica, perché si può provare anche con esercizi ginnici che possono stimolare i muscoli pettorali e aumentare il volume dei seni.

Come aumentare il segno di una taglia? Ecco 3 esercizi che si possono eseguire facilmente e che aiutano l’aumento di ben una taglia entro circa un mese e mezzo.

Esercizi con i pesi

  • Il seno è prevalentemente composto da adipe, cioè grasso, ma sotto ogni mammella ci sono i muscoli che influiscono sulla tonicità e anche sull’altezza delle stesse. Per aumentare sia l’altezza del seno che il volume è bene allenarsi per prima cosa con i pesi. Si possono usare quelli classici da palestra da 1 kg, oppure 2 bottiglie da 1, 5 litri ciascuna se vuoi farli in casa. Devi tenere presente che se non sei abituata a fare attività fisica, è necessario che cominci in modo graduale e facendo prima riscaldamento, senza rischiare strappi e conseguenze muscolari.
  • Rimani in piedi e comincia a sollevare entrambe le braccia impugnando i pesi fino all’altezza del seno, per poi tornare alla posizione di partenza. Fallo per 10 volte in 3 serie, con una pausa di circa 2 minuti.

Flessioni a terra o al muro

Mettiti a pancia in giù su un tappetino, punta i piedi e cominica a sollevare il busto con le braccia, continuando anche in questo caso per 10 volte in 3 serie. Lo stesso puoi fare appoggiandoti al muro, in modo da non avere tutto il peso del corpo e trasformare l’esercizio in flessioni meno pesanti, ma comunque efficaci allo scopo.

Il chest press

Se ti trovi in palestra puoi usare questo attrezzo che rinforza di molto i pettorali e in modo relativamente più veloce. È importante in questo caso la respirazione. Impugna i manubri, mantieni una postura regolare e comincia a flettere le braccia inspirando, mentre devi espirare quando torni in posizione. L’esercizio va ripetuto 10 volte da ripartito in 5 serie.

Questi 3 esercizi vanno fatti non meno di 2 volte a settimana, per apprezzare reali risultati sul seno.

Come far crescere il seno?

Grazie ad un particolare reggiseno, un’invenzione del 2015 messa a punto da un ingegnere serbo, per evitare alla fidanzata di sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica. Il funzionamento che permette al seno di aumentare il suo volume si basa sulle vibrazioni che esercita sulle mammelle e va indossato soltanto per 5 minuti al giorno, 3 volte a settimana.

I test eseguiti su diverse donne con un seno piccolo pare abbiano confermato che funzioni e che aiuti ad aumentare da una e 2 taglie, senza alcuno sforzo ed evitando il bisturi. Naturalmente si tratta anche di un modo per risparmiare riguardo alla chirurgia estetica, che comporta una certa spesa specificata di seguito.

I modelli giusti di reggiseno per averlo alto e sodo

Oltre a un reggiseno “tecnologico” come quello inventato dall’ingegnere serbo, è importante scegliere anche tra quelli tradizionali, che possano tenerlo alto e renderlo sodo. Il peso del seno, anche piccolo, provoca comunque un rilassamento dei tessuti nel tempo ed è importante indossare un reggiseno che sia un buon sostegno e che soprattutto rispetti la sua forma.

La scelta del modello è fondamentale e uno dei migliori è sicuramente quello incrociato davanti, in quanto gli inserti scaricano il peso sulle bretelle, ma senza gravare sulle spalle. La forma delle coppe deve essere leggermente appuntita, in quanto è giusto lasciare il giusto spazio anche ai capezzoli, che spesso sono schiacciati. I reggiseni con le coppe possono essere ugualmente utili a tenere il seno alto e renderlo anche sodo, ma non devono essere troppo rigide, ed è importante che abbiamo un ferretto che segue tutto il contorno inferiore.

Sono da evitare, invece, tutti i reggiseni in stoffa o filati completamente elasticizzati, perché si adattano al seno, mentre deve accadere il contrario e non danno alcun reale sostegno.

Aumentare il seno senza chirurgia ma mangiando i cibi giusti

Devi sapere che il volume del seno dipende anche dall’alimentazione e si possono selezionare alcuni alimenti che contengono naturalmente estrogeni, cioè ormoni femminili. Tra gli alimenti consigliati ci sono i latticini, come lo yogurt e il burro, ma anche diverse spezie e odori come l’origano, lo zenzero, il peperoncino, la curcuma.

Per quanto riguarda la frutta e la verdura il consiglio è di mangiare patate, carote, zucca, cetrioli, olive che contengono una discreta quantità di estrogeni naturali.
Per i frutti è bene preferire mele, prugne, ciliegie, melograni.

Molto utili sono anche i semi di zucca e il cacao. Tutti questi cibi possono essere utili nel tempo a far aumentare il seno, ma è altrettanto importante evitare in generale lo “junck food”, che fa male alla salute e non apporta alcun beneficio estetico.

Integratori per aumentare il seno senza spendere una fortuna

In aggiunta ai suggerimenti che hai letto su come aumentare il volume del seno, ti potranno essere utili anche degli integratori alimentari a base di erbe. Si tratta di preparati del tutto naturali, che contengono tra le erbe più efficaci il luppolo, i semi di finocchio che favoriscono la nuova formazione di tessuto delle mammelle, al punto da essere consigliati anche a chi allatta. A queste erbe si aggiungono anche la Galega Officinalis oppure il crescione, che invece aiutano a produrre estrogeni per aumentare il seno, favorendo quindi l’azione degli alimenti consigliati.

Far crescere il seno con la chirurgia plastica –  la mastoplastica additiva

Se l’aumento di seno con tutti i suggerimenti che ti ho dato non fosse di tuo gradimento, allora puoi pensare di rivolgerti a un chirurgo estetico per la mastoplastica additiva. La mastoplastica additiva è un intervento di posizionamento delle protesi al silicone all’interno delle mammelle.

Oramai questo intervento avviene in day hospital e al massimo si passa una notte in clinica, per poi tornare solo per le medicazioni. I tempi di recupero sono abbastanza brevi e in circa 15 giorni dovresti tornare alla vita normale, e dopo un mese ricominciare a fare sport. Il costo della mastoplastica additiva si aggira dai 5 mila ai 7 mila euro, in base alla taglia desiderata e al tipo di protesi scelta.