Fungo Reishi: un fungo con proprietà nutrizionali davvero uniche

20609

Fungo Reishi: dall’Oriente, l’equilibrio psicofisico al naturale

Attenzione: causa ri-approvvigionamento del Fornitore, le vendite sono sospese fino al 26 Giugno

Una disciplina assolutamente naturale, ma ancora oggi poco praticata, è la micoterapia. Arriva dall’Oriente e sfrutta i principi attivi dei funghi medicinali. Se hai bisogno di riequilibrare il tuo stato fisico e mentale, questa è una valida alternativa ai consueti rimedi. Questi funghi influiscono positivamente su diverse zone dell’organismo. Li puoi acquistare sotto forma di capsule, e quindi come integratori, oppure secchi. Sono davvero tanti ma il più rinomato tra tutti è il fungo Reishi. Le sue proprietà ti conquisteranno per una serie di ragioni pratiche che ora vedremo insieme. Pensa che fra gli orientali è considerato addirittura il fungo della longevità.

Che cos’è e come si assume

Il Fungo Reishi merita di essere conosciuto. In “termini tecnici” il suo nome è Ganoderma lucidum e cresce sui tronchi di grandi alberi come i castagni e le querce. È un fungo medicinale e grazie alle sue molteplici qualità è stato chiamato anche fungo dell’immortalità e della potenza spirituale. Provarlo non ti farà correre alcun rischio poiché il Reishi è totalmente privo di effetti collaterali riscontrati, a meno che tu non abbia da poco subito un trapianto d’organo. Un altro caso in cui è bene che tu non ricorra ai funghi medicinali, è durante l’assunzione contemporanea di farmaci antipiastrinici o anticoagulanti, perché potrebbero interferire l’un con l’altro; naturalmente se sei un soggetto allergico ai funghi, dovrai astenerti anche da questo fungo, nonostante le sue proprietà terapeutiche.

Come dicevamo potrai acquistarlo nel formato che ti è più congeniale:

  • secco e quindi a pezzetti;
  • in capsule.

Se deciderai di assumerlo secco, potrai consumarlo sotto forma di tisana (in Oriente è consumato per lo più in questo modo). Il sapore non è proprio il massimo, quindi il consiglio è di utilizzare il formato in capsule, decisamente più comodo e pratico.

Gli integratori a base di Ganoderma lucidum sono venduti sia da soli, sia abbinati ad altri funghi medicinali. Devi sempre verificare che l’integratore che stai acquistando contenga il Fungo Reishi di provenienza assolutamente biologica. Un’informazione reperibile nella confezione.

Si può assumere quotidianamente, non c’è un dosaggio preciso trattandosi di un fungo medicinale e non di un farmaco. Dipende da quali effetti benefici vuoi ottenere. In ogni caso è consigliato un dosaggio di 3 capsule al giorno per la prima settimana, e dalla seconda settimana puoi prenderne solo 1 o 2 al giorno. All’inizio se ne assume di più per permettere all’organismo di purificarsi; prendilo a digiuno per far sì che il tuo stomaco lo assimili meglio. E continua in modo costante per un paio di mesi.

Che cosa ne pensa chi l’ha usato?

Delle tante persone che lo utilizzano con successo, si possono leggere recensioni positive ovunque, sulle riviste e online. C’è chi ha felicemente raccontato di assumere questo fungo medicinale da un paio d’anni e non avere più le allergie al polline e alla polvere. C’è chi afferma di aver goduto di una regolarizzazione intestinale che prima del Reishi poteva solo sognare. Ci sono persone che, dopo l’utilizzo, hanno rilasciato entusiaste opinioni circa il loro stato psicofisico. Improvvisamente si sentivano carichi d’energia e persino più potenti sotto la sfera sessuale.

Benefici e vantaggi

I vantaggi per la salute sono molti, tanto per cominciare ne beneficia il sistema immunitario rinforzando le difese. Le proprietà provengono dai suoi principi attivi, il Reishi funge da:

  • antinfiammatorio;
  • riduttore della glicemia;
  • riequilibratore della pressione sanguigna;
  • regolatore del colesterolo
  • adattogeno contro la fatica e lo stress;
  • antiossidante;
  • riduttore degli agenti patogeni nelle allergie;
  • antifungino;
  • antivirale;
  • antibatterico.

Studi scientifici confermano il suo essere protagonista persino per combattere l’insonnia. Anche se dormirai le stesse ore, al risveglio sarai più riposato.

La parola agli esperti

Le ricerche condotte sul Fungo Reishi hanno portato gli esperti a consigliarlo per il benessere psicofisico e per mantenere l’organismo in buona salute.
Laddove le controindicazioni non sussistono, giunge il richiamo di un rimedio tutto naturale come il Fungo Reishi: non ti resta che provarlo!

Attenzione: causa ri-approvvigionamento del Fornitore, le vendite sono sospese fino al 26 Giugno

COMMENTI